Published On: Sun, Mar 10th, 2013

Anticipi Serie a 28° giornata

udineseroma-11-28-giornata-serie-a-20122013_1008950Photogallery

Genoa v Milan: 0-2

Udinese v Roma: 1-1

L’anticipo del venerdi, vede sfidarsi al Marassi di Genova, Genoa contro Milan: la squadra di ballardini, pur venendo da una sconfitta contro la Roma, ha ritrovato una parvenza di gioco, quantomeno una certa stabilità in difesa e alchimia in attacco.Il Milan deve confermare il trend positivo che la vede sempre più in alto in classifica. Alla fine, è due a zero per i rossoneri: il Milan espugna Marassi grazie ai gol di Pazzini, nel primo tempo, e Balotelli, nel secondo.

Balotelli subentrato proprio al posto del Pazzo, infortunatosi appena prima di imbucare la palla in rete.
Stoico Pazzini che firma il gol e poi esce per una contusione: il problema è più grave del previsto, dovrà saltare, quasi sicuramente, l’ottavo di ritorno contro il Barcellona.

Il Milan, grazie a questa vittoria, si conferma al terzo posto, a 4 punti sopra la Lazio.
Bravi i rossoneri a colpire nel secondo tempo con Balotelli, sugli svilupp
i di un corner, e a difendere in 10 (espulso Constant) il doppio vantaggio negli ultimi 20 minuti.

Il genoa ha giocato una partita più che meritevole: bravi a mettere pressione al Milan, giocando un ottima gara, e andando più volte vicino al gol.
Genoa che è stato punito dagli episodi e anche dalle decisioni discutibili dell’arbitro Damato, che nel primo tempo ha sorvolato su due episodi molto dubbi in area di rigore del Milan.
L’anticipo del sabato, invece, si gioca alFriuli di Udine: scendono in campo Udinese e Roma. E’ zero a zero: un risultato che vedendo la classifica, appare relativamente inutile per tutte e due le squadre.

Per la Roma, segna Lamela al 20′, illudendo parzialmente la compagine giallorossa, che comunque sembra gestire la partita nel primo tempo, non concedendo nulla ai friulani: poche sbavature difensive, una rarità per la Roma di Zeman, una costante per la Roma di Andreazzoli.

Nel secondo tempo, l’Udinese, scende in campo con tutto un altro piglio: sembra più vogliosa di fare la partita.

L’Udinese si lancia all’attacco, con la Roma che fatica a tenere la palla alta: il forcing da i frutti sperati: è uno a uno, gol del colombiano Muriel
che insacca la palla con un tiro potente, passando sotto le gambe di Stekelenburg.
La Roma sembra in difficoltà; a rimetterla in partita è un intervento da censura di Heurtaux ai danni di Florenzi: rosso diretto e francese sotto la doccia.
La partita scivola via senza molte emozioni, vista anche la pioggia, scesa con più frequenza, che ha reso il campo pesante e difficilmente pratic
abile.

L’occasione migliore, però, arriva al 90′, sui piedi di Pablo Daniel Osvaldo (entrato a inizio ripresa al posto di Totti), che a tu per tu con Brkic, spara fuori un pallone difficilmente sbagliabile.
Come detto inizialmente: pareggio inutile, la Roma approfitta soltanto in parte e, pur restando in serie positiva da 4 partite, manca la chance per portarsi a -1 da Lazio e Inter.
Stesso discorso per l’Udinese, che si porta a 41 punti e resta in corsa soltanto virtualmente per un posto in Europa League.

 

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>